A Palermo le mura Porta Montalto cadono a pezzi

Porta Montato è un’antica porta d’accesso a Palermo, costruita nel 1637 dal  viceré  Luigi Guglielmo Moncada, Duca di Montalto da cui prese il suo nome. E’ bastato un forte vento di Scirocco che ha colpito Palermo nel weekend, per far crollare a pezzi quel che rimane delle vecchie mura di Porta Montalto, già, peraltro soggette nel 1885 ad alcune demolizioni, che distrussero definitivamente la storica “Porta Montalto”.  A denunciare quanto accaduto il Movimento Attivista Azione Siciliana.

“Recandoci sul luogo del crollo, è stato triste costatare che, abbandonate al loro destino, usurate dal tempo, maltrattate dal degrado che le circondano, le antichissime mura, sembrano destinate ad un silente e triste destino. Chi di competenza, non ha mai effettuato nessuna messa in sicurezza negli anni passati, e di conseguenza, il pericolo di crolli è costante e concreto. Tutto questo, è figlio di cattive amministrazioni, presenti e passate, che non hanno mai provveduto al recupero delle antiche mura, e la conseguente messa in sicurezza, per l’incolumità del passante di turno, sia per il bene storico stesso”.

L’area dopo il crollo è stata transennata e resa inagibile visto che automobili e passanti, transitano tranquillamente nell’area circoscritta dalle autorità addette alla chiusura della zona. “Inutile ribadire – aggiungono dal Maas – che, un’azione di recupero avrebbe evitato che ancora una volta, un pezzo di storia palermitana cadesse a pezzi, inutile sottolineare l’assoluta ed inesistente presenza e mancanza d’affezione da parte dell’amministrazione verso beni storici palermitani. E mentre Palermo attende da anni un risveglio di coscienze che le ridiano lustro, riportandola al centro del Mediterraneo come le compete quale grande capitale che era un tempo ormai lontano, in questa lunga attesa, Palermo cade a pezzi”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin