Stufa accesa coppia finisce in ospedale a Cetica in Casentino

Due anziani coniugi sono stati ricoverati in ospedale a Bibbiena in provincia di Arezzo perché intossicati dal monossido di carbonio sprigionatosi probabilmente da una stufa trovata accesa nella loro abitazione a Cetica in Casentino. Trasportati con codice rosso in ospedale, le condizioni di marito e moglie, 80 anni lui, 72 lei, sono migliorate in serata.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin