Sel detta le condizioni alla Provincia di Vibo Valentia azzeramento o voto

Tagliare almeno quattro degli assessori uscenti e non solo due per come era stato fatto fino ad ora. E’ questa la richiesta che con forza avanza Sel a Vibo Valentia diretta al presidente della provincia Francesco De Nisi, sempre più “assediato” sia dal Pd che dal nuovo scomodo alleato vendoliano. Tra l’altro ad oggi attualmente è ancora in carica il vecchio esecutivo. Una situazione che dovrebbe andare avanti fino a quando De Nisi non sarà pronto a mettere in campo la nuova squadra. Alla riunione della segreteria di Sel seguirà giovedì, nei locali della Cgil, l’assemblea del partito che si terrà alla presenza del segretario regionale Fernando Aiello, colui il quale a giugno si è assunto la responsabilità in prima persona di sottoscrivere l’accordo, forzando diffidenze e resistenze, e offrendo garanzie per conto del Pd e dello stesso De Nisi. Alla luce dei fatti per Aiello non è stato certo un bel risultato quello ottenuto. Il partito è tornato ad arroccarsi sulle sue posizioni e nello stesso tempo potrebbe rimproverargli al momento opportuno di averlo trascinato in un pantano dal quale rischia di uscirne completamente infangato.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin