Allarme rosso tubercolosi nella Capitale contagio anche in una scuola elementare

Dopo il Policlinico Gemelli questa volta in una scuola della Capitale è scattato l’allarme tubercolosi che ha coinvolto diversi bambini. Un’insegnante di una scuola di Roma Nord, con la malattia in fase attiva, avrebbe contagiato diversi alunni. Secondo la ricostruzione dell’associazione la docente, dopo circa un anno di sintomi si è sottoposta ad accertamenti che hanno condotto alla diagnosi di tbc attiva.

La donna, riferisce il Codacons in una accurata denuncia, è quindi ricoverata presso l’ospedale Spallanzani di Roma, e dopo un periodo di degenza risulta attualmente dimessa. Diversi test fatti ai bambini avrebbero dato esito positivo, e attualmente i bimbi coinvolti sono in cura. Il Codacons ha quindi deciso di presentare un ulteriore esposto ai Pm della Repubblica di Roma che indagano sul caso della tbc al Gemelli, “e chiede di estendere i controlli a tutti gli studenti della scuola e a tutto il personale scolastico dell’istituto, onde verificare eventuali ulteriori contagi”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin