Cantieri A3, Michele Tavella voleva imporre le assunzioni alla Cavallieri Ottavio spa

Un uomo con precedenti penali, Michele Tavella, di 36 anni, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Vibo Valentia per estorsione nei confronti di una impresa impegnata nei lavori di ammodernamento dell’Autostrada Salerno – Reggio Calabria. A Tavella è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Vibo Valentia che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica. Nei mesi scorsi l’uomo ha cercato di imporre alla ditta Cavalleri Ottavio spa, impegnata nei lavori di ammodernamento del tratto Mileto-Rosarno, l’assunzione di alcune persone da impiegare nel cantiere edile. Il responsabile del cantiere che ha subito le minacce ha denunciato l’accaduto agli agenti della polizia di Stato che al termine di indagini hanno identificato Tavella quale autore dell’estorsione. In cambio dell’assunzione del personale l’uomo garantiva la tranquillità del cantiere e dell’esecuzione dei lavori.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin