Roma Milano, Napoli e Cosenza coinvolte in una tratta internazionale di minori

72

Speculare anche sui bambini. Accade anche nella civile Italia. Una organizzazione internazionale dedita all’immigrazione clandestina è stata, infatti, scoperta dai carabinieri di Roma. Tra arresti e perquisizioni sono rimasti coinvolti in 27. L’organizzazione, con l’utilizzo di documenti falsi, favoriva il flusso di adulti e bambini, dall’Africa verso l’Europa e l’America del Nord, passando per l’italia. Su queste attività illecite aleggia l’ombra delle adozioni illegali. Le città coinvolte sono: Roma, Milano, Napoli e Cosenza. Il sospetto di un traffico di minori per adozioni illegali sarebbe legato ai riscontri dei carabinieri su una “organizzazione che produceva documenti falsi venduti, a prezzi esorbitanti, a cittadini di Paesi africani, che poi espatriavano nel Regno Unito, in Svezia e in Canada, transitando per l’Italia”. Nel traffico migratorio erano coinvolti anche molti bambini. Gli investigatori ritengono che a capo dell’organizzazione ci sia un eritreo che aveva stabilito la base logistica a Roma.