Perugia, Amanda e Raffaele sono stati assolti con formula piena dall’accusa di omicidio

La decisione è stata presa in base al primo comma dell’articolo 530 del codice di procedura penale, che prevede l’assoluzione perché “il fatto non sussiste”. Per Amanda Knox è stata riconosciuta la colpevolezza per calunnia nei confronti di PatriCk Lumunba per la quale sono stati confermati tre anni di carcere e il pagamento delle spese (22 mila euro circa). Dopo 4 anni di detenzione, entrambi saranno scarcerati tra breve. Anche se la Knox, per lasciare l’Itala, dovrà affrontare trafile burocratiche in quanto, nel frattempo, è scaduto il suo passaporto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin