A Napoli l’outdoor sex da moda a gioco pericoloso

“In questi mesi stanno arrivando diversi casi di segnalazioni dei cittadini napoletani che riscontrano alle prime ore del mattino rapporti sessuali esibizionisti per le strade e le piazze della città. Al di là del discutibile gusto di questi appuntamenti la nostra preoccupazione è anche per l’incolumità di queste persone che molto spesso hanno rapporti con persone che non conoscono”, denuncia il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. Sembra essere diventata una nuova moda tra i giovani napoletani, quella del sesso consumato in strada, all’alba. Il fenomeno è definito “outdoor sex” e in questo ultimo periodo i casi si sono moltiplicati. A lanciare l’allarme sono i Verdi che dicono: “Può diventare un gioco pericoloso”. Già l’anno scorso c’erano stati i primi casi segnalati anche alle autorità cittadine, come quello di due ragazzi che avevano fatto sesso sugli scogli di via Caracciolo in pieno giorno, documentato da un video fatto circolare su YouTube.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin