Addio ad Enzo Mirigliani il promotore della bellezza italiana

111

Un figlio illustre della Calabria ci ha lasciati, Enzo Mirigliani. Era ricoverato da alcuni giorni al Policlinico  Gemelli di Roma. I funerali di Mirigliani si terranno domani pomeriggio alle ore 15:00 nella Basilica di Santa Maria del Popolo mentre la camera ardente  allestita oggi fino alle ore 19:00 e domani dalle ore 08:00 alle ore 14:00 nella Sala Carroccio del Campidoglio. Noi lo ricordiamo anche per le Finali di Miss Italia a Vibo Valentia, come amico personale, come parrucchiere quando tentava il trapianto sulla sua pelatina, mai riuscito. Lo ricordiamo in quella serata che dopo un certo diverbio con Domenico Modugno il noto cantante  stava andando via, e lui diceva, prendiamolo, fermiamolo. Fermare Modugno, immaginate. Ma non c’è voluto molto a dire il vero, anche se era già allo sportello della macchina. Aveva capito che stava commettendo un errore. “Il secondo giorno Enzo Mirigliani, a sua gran ragione – ricorda il nostro editorialista Filippo Stirparto – l’alterco lo ha avuto con me, perché  avevo  abbandonato le Miss la sera precedente  e con l’amico Tony al Parlamento ce ne siamo andati a godere la festa del Patrono a Vazzano, un paesino dell’entroterra Vibonese. Mi ero innervosito con noto attore Christian De Sica, allora cantante, in uno scambio di brutte parole. Cose di normale amministrazione dietro le quinte, quasi ad  ogni spettacolo. Addio Enzo grazie anche di questi particolari momenti”.