Gioia Tauro, il Comandante Andronaco saluta e se ne va

102

Si è tenuta questa mattina, nei locali dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro, la visita di cortesia del comandante uscente della Capitaneria di Porto di Gioia Tauro, Giuseppe Andronaco, che ha accompagnato, nel dare il cambio di comando, il suo successore comandante Diego Tomat  che, a giorni, assumerà ufficialmente la guida della Capitaneria di Porto di Gioia Tauro. A fare gli onori di casa, il presidente dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro, Giovanni Grimaldi e il segretario generale Salvatore Silvestri. La visita, dai toni decisamente cordiali, è stata l’occasione per suggellare l’importante e proficua collaborazione tra due Enti dello Stato che, in sinergia, governano e sorvegliano il territorio. Dopo una breve visita ai locali dell’Autorità, sono state affrontare le diverse tematiche inerenti le difficoltà che, in questo momento di crisi economica, hanno investito gli scali marittimi nazionali e nello specifico quello di Gioia Tauro. Il presidente Grimaldi nel salutare il Comandante Andronaco ha espresso la sua stima personale, e a nome dell’Ente, al professionista e all’uomo: “ha avuto sempre un approccio costruttivo alla risoluzione dei vari problemi e non si è mai trincerato su facili dinieghi”. Poi con uno sguardo rivolto al futuro-presente ha augurato buon lavoro al neo comandante Tomat : “sono certo – ha detto – che l’attenta collaborazione, avuta fino ad oggi, continuerà ad essere alimentata con la stessa attenzione di sempre”.