Venezia, a scuola si impara la biodiversità

Torna per l’anno scolastico 2011 – 2012 il progetto “Paean” della Provincia di Venezia rivolto alle scuole dell’infanzia (a partire dai 5 anni), alle scuole elementari e medie e realizzato in collaborazione con l’Associazione Veneta dei Produttori Biologici (A.Ve.Pro.Bi), e il WWF Venezia e Miranese. Si tratta di un ricco pacchetto di proposte didattiche sui temi dell’educazione alimentare e ambientale per far conoscere in modo interattivo, ludico e divertente le produzioni agroalimentari veneziane e il territorio, dalla campagna, alla valle da pesca, al bosco. A tutti i partecipanti vengono consegnati libretti o schede in tema con gli argomenti trattati. “Considero indispensabile far conoscere ai ragazzi il nostro territorio e ciò che offre – spiega la presidente Francesca Zaccariotto – per esempio la biodiversità vegetale, animale e alimentare del Veneziano. Noi tutti siamo parte integrante dell’ecosistema che resta tanto più sano, quando più tutti i suoi componenti sono sani. La biodiversità è patrimonio di tutta l’umanità, ma è una risorsa purtroppo esauribile, è quindi nostro dovere difenderla e proteggerla attraverso azioni dirette come la promozione dell’uso di pratiche agronomiche a basso impatto ambientale, la promozione dei prodotti tipici e locali, la conservazione dei boschi nel paesaggio agrario. Il progetto Paean coinvolge i più giovani e le aziende agricole che hanno sede in tutto il territorio della provincia nonché il Centro didattico del Bosco del Parauro di Mirano, un centro in cui la Provincia ha investito molte risorse ed energie”. Per informazioni e iscrizioni: ufficio Agricoltura e Alimentazione, tel. 041.2501847-46-45 dal lunedì al venerdì ore 9 – 13 e martedì e mercoledì ore 15 – 17; e-mail: tanja.giacomel@provincia.venezia.it, oppure agricoltura@provincia.venezia.it.