Pizzo ancora una volta sul tetto d’Europa

Si sono conclusi a Lignano Sabbiadoro (UD) presso il villaggio Ge-Tur i Campionati Europei di Kickboxing Wako. 1200 atleti, 37 nazioni e circa 3000 accompagnatori hanno fatto si che questa edizione Europea del settore giovanile: Cadetti 10/12 e 13/15 anni maschile e femminile; juniores 16/18 maschile e femminile venga censita come l’edizione più bella sotto il profilo dell’organizzazione, della coreografia, del livello tecnico espresso e perché no anche della location. L’organizzazione del campionato è stata assegnata (per fiducia federale) al calabrese Giorgio Lico (in foto insieme a Roberta Cavallaro) che ha ricevuto i complimenti dai numerosi delegati Europei per aver curato tutti i particolari dell’allestimento, cerimonia d’apertura manifestazione, gestione gara e premiazioni. L’European Championships di Lignano è stato identificato come il miglior Campionato che la Wako abbia mai organizzato.

Le gare:

La ASD thunder Pizzo schierava tra le file della compagine italiana 6 atleti della società Napitina: Miriam Galloro; Carmelino D’Alì; Maria A. Falduto; Marchese Stefanie; Cinzia Lico; Roberta Cavallaro.

Miriam Galloro Cadetti F. Kg. 32 alla sua prima esperienza internazionale centra pienamente l’obiettivo medaglia d’Oro unico astacolo nelle semifinali contra una brava atleta tedesca A. Helmboldt superata poi  nella 2a ripresa in modo agevole, in finale una super Miriam regala la 1a medaglia all’Italia.

Carmelino D’Alì Cadetti M. Kg. 37 un’altra bella rivelazione della Thunder Pizzo superato un atleta austriaco A.Baumann con un punteggio incredibile 10-0 negli ottavi di finale, nei quarti si scontra con un forte atleta Slovacco O.Franek, ma Carmelino sembra avere una spinta in più e senza mai arrendersi supera anche il suo diretto rivale raggiungendo la zona medaglia, in semifinale incontrerà il fortissimo Ungherese Roland Veres detentore del titolo, Carmelino ha combattuto come un vero guerriero fino alla fine ma l’altezza e l’esperienza dell’ungherese hanno fatto la differenza battendo D’Alì per 6-4 e conquistando così un’altra medaglia, di Bronzo.L’Ungherese ha poi vinto il titolo Europeo.

Falduto M.Antonietta Cadetti F. Kg. 46 alla 1a uscita a livello internazionale nel primo incontro eliminatorio ha incontrato una brava atleta Tedesca Farina Coppus che poi vincerà la competizione, ottima la sua prestazione e sicuramente splendida esperienza.

Marchese Stefanie Cadetti F. Kg. 60 vice campionessa del Mondo belgrado 2010, era per il team Italia la medaglia d’oro certa, ma così non è stato al primo turno negli ottavi incontra una fastidiosa atleta Slovena Tjasa Vozel che riesce a mettere in difficoltà la più esperta Napitina.Marchese sullo scadere del tempo regolamentare subisce irruenza dell’avversaria che piazza un punto finale senza possibilità di recupero.

Cinzia Lico Juniores Kg. 50 altra bella realtà della Thunder inizia gli ottavi in modo fantastico eliminando la forte Irlandese Kelly Conlon, nei quarti contro un’atleta della Russia V. Utkina, dopo aver subito un violento colpo al volto, incamera una serie di punti che non riuscirà più a recuperare nonostante i 3 round disputati, rimane l’amaro in bocca di una medaglia persa.

Roberta Cavallaro Juniores Kg.55 mette tutte le sue dirette avversarie in riga, eliminandole con punteggi incredibili 10-0, in finale con la brava atleta Belga Evelyn, Roberta esprime tutto il suo repertorio mettendola in serie difficoltà già dal primo round, nel terzo round chiude i conti e si laurea Campionessa d’Europa Juniores 2011.  Il medagliere napitino si porta quindi a 2 ori e 1 bronzo.

 

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin