Palmi, sabato sera la stretta della polizia municipale

Dalla notte di sabato scorso la Polizia Locale di Palmi nel Reggino ha iniziato i controlli straordinari al fine di prevenire l’incidentalità notturna e le stragi del sabato sera. Tre pattuglie, capeggiate dal Comandante Managò, hanno eseguito una serie di posti di blocco e di controllo alla circolazione stradale, dalle 21:00 di sabato fino alla mattina di domenica, lungo le principali arterie di comunicazione e negli snodi stradali cittadini. Un giro di vite contro coloro che si mettono alla guida in stato di alterazione connessa all’uso di bevande alcoliche, grazie agli etilometri in dotazione al Comando, nonché anche contrasto all’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope grazie ai nuovi e moderni droga test, che consentono di individuare se l’autista ha assunto, nelle ore precedenti la guida, droghe di ben 5 tipologie. Circa 130 veicoli controllati con i relativi conducenti sottoposti ai test etilometrici. Oltre che l’aspetto repressivo è stato soprattutto privilegiato l’aspetto preventivo, informando gli utenti sui rischi fisici derivanti dall’assunzione di alcolici e sulle conseguenze giuridiche attraverso la distribuzione di una brochure informativa. Alle 02:00 di notte sono inoltre scattati i controlli dei bar, ristoranti e tutti quegli esercizi che somministrano alimenti e bevande anche alcoliche, per verificare se tutti si fossero allineati con le nuove norme in vigore che prevedono, per quegli esercizi, l’obbligo di mettere a disposizione degli avventori che ne facciano richiesta, gli etilometri di tipo precursore chimico o elettronico, nonché di esporre le tabelle indicanti gli effetti dell’alcol nell’organismo. Nel contesto delle attività sono state elevate 6 sanzioni per violazioni al codice della strada (per un importo complessivo di circa 1.300,00 euro), sottoposta a sequestro amministrativo ai fini della confisca un’autovettura, sanzionate due vetture circolanti senza revisione. L’attività continuerà in maniera costante il sabato notte per tutto il mese di settembre, con la finalità prioritaria di rendere le strade sicure e di prevenire gravi incidenti, spesso anche mortali, che coinvolgano utenti inermi. Grande attenzione viene prestata dagli operatori alla sensibilizzazione dei giovani che vengono fermati per i controlli, ai quali vengono forniti chiarimenti circa gli effetti dell’alcol alla guida e circa le cautele da usare quando si frequentano i locali assumendo alcolici. I primi risultati possono ritenersi complessivamente soddisfacenti soprattutto nei più giovani.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin