Bernalda, referendum elettorale contro il porcellum

Otello Carrieri da Bernalda, in provincia di Matera, scrivendo al giornale sottolinea che “la polemica nord sud non mi appassiona anzi mi fa capire il livello culturale e politico di chi non conosce la storia e ignora il presente. Non scenderò nella polemica perché io credo nell’Italia unita ed è l’unica cosa che mi interessa. Al momento siamo davvero impegnati in una causa che riteniamo molto seria e che, con il nome di referendum elettorale, riguarda quella speranza di affermazione del popolo nazionale sovrano su ogni tentativo di mantenere e creare privilegi di una classe politica che in realtà non compie a pieno il proprio dovere. Se dobbiamo parlare di tagli allora non banalizziamo sul chi è più bravo o sul chi ha fatto meglio, perché far meglio significa soltanto fare il proprio dovere. Se la questione invece, come spero che sia, è quella dell’inefficienza della pubblica amministrazione, io credo che sia di interesse pubblico sia per il nord che per il sud, e se colpa ha la classe politica allora è la classe politica che va educata e non il Sud o gli onesti cittadini che, tutto sommato, abitano le bellissime zone del Sud tanto amate anche dai molti italiani del Nord che pensano come noi all’Italia unita. Viva l’Italia e viva gli italiani!”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin