Gioia Tauro, la città in festa al centro del Mediterraneo

Arte, artigianato ed enogastronomia calabrese protagonista a Gioia Tauro in calabria nella prima “Festa Mediterranea”. L’idea nata da Rocco Mangione, coadiuvato da Mimma Bonarrigo, Giovanni Laurendi e Fortunata Mangione, è stata portata avanti da un vera e propria organizzazione, denominata “Accademia Mediterranea”, che punta, nelle intenzioni dei promotori, a tracciare un percorso di valorizzazione delle tipicità del Mediterraneo. “Un ringraziamento particolare va al sindaco Renato Bellofiore – dichiara al giornale Rocco Mangione – che ha creduto in questa iniziativa, concedendo il patrocinio comunale e tenendosi costantemente informato anche con suoi delegati durante  la fase organizzativa”. L’affluenza e l’interesse dei visitatori è stato al di sopra delle aspettative. Grande entusiasmo per l’Associazione Mediterranea che è dell’idea che “Gioia Tauro può divenire  un importante polo turistico ed un notevole centro fieristico destinato a valorizzare ed a far conoscere ai turisti e nuovi visitatori le produzioni e le innovazioni della Calabria laboriosa ed onesta”. Gioia Tauro al centro del Mediterraneo. “Chiunque volesse fare tappa nella nostra città l’associazione mette a disposizione un ufficio informazioni on line riservato ai visitatori – assicura Rocco Mangione – pronto a dare le giuste informazioni di carattere organizzativo, per pernottamenti, shopping, turismo balneare , organizzazione congressi, prezzi medi praticati”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin