Macerata, presentato stamattina il programma Sibillini e Dintorni

 Questa mattina nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala consiliare del Comune, è stato presentato il programma della manifestazione Sibillini e dintorni, la rievocazione storica delle auto d’epoca che si svolgerà in città i prossimi 25, 26 e 27 agosto. Ad aprire la conferenza l’assessore allo Sport, Alferio Canesin: “Una manifestazione  – ha detto – che con le varie iniziative contemplate al suo interno intende dare risalto a Macerata e far conoscere ancora di più la nostra città”. Canesin ha sottolineato anche la finalità dell’iniziativa che è quello di raccogliere fondi che verranno devoluti alla Croce Rossa di Macerata per l’acquisto di una odontoambulanza, una sorta di ambulatorio odontoiatrico mobile innovativo, che permetterà fattivamente di andare incontro alle esigenze dei tanti anziani della provincia o dei disabili, che spesso rinunciano a una visita dal dentista unicamente per difficoltà legate agli spostamenti.Presenti alla conferenza anche gli organizzatori della manifestazione: Massimo Serra e il presidente della Scuderia Mahe, Giuseppe Nardi. Sibil ini e dintorni, quest’anno ci condurrà dalla ‘carrozza al futuro’. Tra le 42 auto partecipanti, infatti, 18 sono state immatricolate prima del 1918, sedici tra il 1918 e il 1945 e otto dopo il 1945. Tra quest’ultime in particolare anche alcune auto elettriche, vera novità del mercato automobilistico degli ultimi mesi, che saranno presentate dai responsabili del Club Storico Peugeot Italia, nuovo partner della Sibillini e dintorni, insieme al Lions Club Macerata e all’Aci. Ad aprire il corteo delle auto però sarà un gioiello dei primi dell’Ottocento: una storica carrozza della famiglia Buonaccorsi. Il programma di Sibillini e dintorni prenderà il via giovedì pomeriggio (25 agosto) negli splendidi giardini di Villa Quiete a Montecassiano per poi spostarsi subito a Macerata dove non poteva mancare un giro dei partecipanti nelle sale di palazzo Buonaccorsi alla scoperta delle meraviglie del museo della carrozza. Intorno alle 21.30 si aprirà, invece, nel teatro della Società Filarmonico Drammatica il convegno Dalla carrozza al futuro cui interverranno lo scrittore Carlo Gnecchi Rusconi che ripercorrerà la storia senza tempo delle carrozze e Fabrizio Taiana, del club storico della Peugeot, che parlerà dell’evoluzione nei trasporti, dalla carrozza alle auto. Venerdì mattina (26 agosto) giro a Cingoli per una visita alla residenza papale e in serata ritorno a Macerata per la tradizionale rievocazione del Circuito della Vittoria, con un percorso contromano che si snoderà da corso Cavour, lungo via Garibaldi per arrivare fino in piazza della Libertà. Ma la sera più suggestiva si preannuncia essere quella di sabato, quando dopo un giro a Porto Potenza e una cena all’ostello Ricci, si apriranno le porte dell’Arena Sferisterio di Macerata iper lo spettaccolo di Piero Cesanelli Ricordar cantando canzoni e canzonette.  Le prenotazioni sono già arrivate a quota  1.300 (su www.sibilliniedintorni@gmail.com).

Luca D’InnocenzoLa Scansione.net