Reggio Emilia, la notte dei tamburi…

Domenica 14 agosto a Reggio Emilia, nell’ambito dei concerti realizzati dal Comune di Reggio Emilia, unitamente ad ATER, Provincia di Reggio Emilia e Regione Emilia Romagna per MUNDUS, in Piazza Fontanesi, (ore 21,30 ingresso libero) è la volta degli Artale Afro Percussions. Si tratta di  una formazione che unisce artisti provenienti dal Senegal, dal Brasile, dall’Italia e dagli Stati Uniti, tutti percussionisti, che saranno protagonisti della “notte dei tamburi”, una grande festa dedicata al tamburo e alle percussioni tradizionali con un progetto speciale dedicato all’Africa e alle sue influenze musicali nel mondo: un vero e proprio viaggio tra le poliritmie e le sinuose melodie del continente nero, con particolare riferimento all’area occidentale sub sahariana e alle sue traiettorie nell’altra sponda dell’Atlantico. Il multicolorato gruppo di musicisti dell’Artale Afro Percussion è affiancato per l’occasione da alcuni ospiti d’eccezione come il percussionista afro-americano Karl Potter, il solista senegalese Badara Seck e gli specialisti di capoeira brasiliana Waletr da Costa e Everaldo Santos.Tra tamburi parlanti, djembé, sabar, chitarre e altri strumenti si articolano i canti e le danze per un originale notte afro. Ruggero Artale si è diplomato in Strumenti a Percussione presso il conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, sotto la guida del M°Michele Iannaccone e laureato in musicologia al D.A.M.S. di Bologna,  approfondisce la conoscenza dei ritmi che più gli stanno a cuore:i ritmi africani ed il loro sviluppo nelle Americhe (USA, Cuba, Caraibi, Brasile, ecc.). Ha al suo attivo numerose collaborazioni – live , discografiche, cinematografiche, ecc. – fra le quali: Enzo Avitabile (videoclip Aizetè con World Percussion), Balletto di Toscana, Vinicio Capossela, Nando Citarella, Eduardo de Crescenzo, Bob Curtis, Eumir Deodato, Famoudou Don Moye/Lester Bowie (Art Ensemble of Chicago),Tony Esposito, Roberto Fabbriciani, Niccolo’ Fabi, Folk Magic Band (al pianoforte:Rita Marcotulli), Sabina Guzzanti, Indaco/Rodolfo Maltese (Banco del Mutuo Soccorso), Gbanworo Keita (muster drummer del Balletto Nazionale di Guinea), Claudio Lolli, Valerio Mastandrea, Massimo Nunzi,Stefano Palatresi, Ernesto Vitolo (Pino Daniele), Yampapaya (alla batteria: H. El Negro Hernandez), ecc.… Oltre a dirigerela Artale Afro Percussion Band, fa parte del  Karl Potter Percussion Group. Insegna djembè e percussioni a Roma e nell’ambito di stage internazionali in Austria, Spagna e Italia. Per ascoltare, o vedere, i brani del cd: www.myspace.com/ruggeroartalehttp://www.youtube.com/watch?v=_fCqxF-R06Q (Wa Mama, live all’Horus Club di Roma; special guest Karl Potter).

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin