Girifalco, in manette Giuseppe Campisano durante una rissa ha quasi ucciso un coetaneo

I carabinieri della Compagnia di Girifalco, nel catanzarese, hanno tratto in arresto un 24enne, Giuseppe Campisano, per tentato omicidio a seguito di una lite sfociata in rissa avvenuta – per futili motivi – a San Pietro a Maida tra un gruppo di giovani. Nel corso dello “scontro” il 24enne che avrebbe colpito ripetutamente alla testa con un corpo contundente, procurandogli un grave trauma cranico e ferite lacero contuse un 23enne che è stato trasportato all’Ospedale di Catanzaro dove si trova ora ricoverato in prognosi riservata.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin