Milano, è morto l’ucraino accoltellato nel campo degli zingari

Non ce l’ha fatta l’ucraino che ieri sera era stato accoltellato dal convivente della madre, a Milano. Il feritore, quindi, viene ora ricercato per omicidio volontario. La vittima, I.S., un ucraino di 30 anni, era stata accoltellata durante una lite nel campo nomadi di via Campazzino, ieri sera intorno alle ore 21:00. E’ deceduto lunedì mattina intorno alle ore 04:00 all’ospedale S. Paolo. Il ricercato, secondo quanto si è appreso, è un cittadino albanese di 50 anni.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin