Latina, due rumeni aggrediscono il gay Giovanni Gioia

Un paese senza più regole, abitato da barbari e stranieri. Sembra l’impero romano nella fase di decadenza. Accade così a Latina che dei rumeni pensino bene di aggredire un italiano omosessuale.Vittima Giovanni Gioia, che mentre stava cenando in un ristorante è stato aggredito da due teppistelli stranieri riportando una frattura al dente, oltre ad escoriazioni e ad una contusione allo zigomo. Ma gli aggressori potrebbero avere le ore contate. Il gay ha, infatti, intenzione di sporgere denuncia, mentre la polizia del capoluogo pontino attraverso le foto segnaletiche di alcuni giovani con precedenti penali,  risalirà con ogni probabilità ai due barbari che, a nostro modesto parere, dovrebbero essere accompagnati direttamente nel loro paese con l’impedimento di fare ritorno in Italia!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin