Pizzo, stangata da 10 mila euro ad un lido

Diecimila euro di sanzioni amministrative da pagare. Qesto è il bilancio dell’ultimo controllo svolto dagli uomini della Stazione Carabinieri di Pizzo e dai militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Vibo Valentia all’interno di un noto lido balneare, ristorante e discoteca della cittadina costiera. I carabinieri hanno accertato come il titolare della nota e frequentatissima struttura avesse assunto in nero tre dipendenti omettendone le obbligatorie registrazioni previdenziali ed il previsto contratto. I militari, che hanno avviato il controllo nel pieno dell’attività del lido in modo da essere sicuri di poter controllare il maggior numero possibile di persone, ci hanno messo poco ad accertare come i documenti dei tre, a differenza di quelli degli altri, non solo non fossero in regola, ma non esistessero affatto. Immediata quindi la compilazione dei verbali, che ora dovranno essere saldati dal titolare della struttura per evitare pene ben più severe. I controlli su tutta la fascia costiera continuano quindi a tappeto e non riguardano solo i turisti o le persone che vi transitano ma anche gli operatori economici dei comuni che, approfittando della ressa estiva, potrebbero essere tentati a sorvolare su alcune norme di legge.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin