Palmi, concerto del Giuliano Palma con i suoi travolgenti Bluebeaters

Dopo i concerti di Giovanni Allevi all’ Anfiteatro Mitoio di Lamezia Terme e Roberto Vecchioni nell’Anfiteatro di Diamante, confermato per il 16 agosto un terzo appuntamento di “Fatti di Musica Radio Juke Box Estate 2011″, la venticinquesima edizione della rassegna del miglior live d’autore italiano diretta da Ruggero Pegna: il concerto del Giuliano Palma  con i suoi travolgenti Bluebeaters alle ore 22.00 in Piazza Primo Maggio di Palmi. Il concerto della divertentissima  band, tra le più amate e radiodiffuse del momento,  si terrà nella splendida cornice di una delle piazze più belle e ampie della Calabria per volontà dell’Assessorato al Turismo e Spettacolo del Comune di Palmi. Il 16 agosto sarà così una notte di grande musica in tutta la Calabria e per tutti i gusti. I Bluebeaters è una band composta da straordinari musicisti provenienti da Casino Royale, Africa Unite, Fratelli di Soledad, che suonano per divertirsi, ridando nuova linfa vitale a meravigliosi brani già celebri, ma anche sconosciuti al grande pubblico. Giuliano Palma, detto anche The King”, fondatore dei Casino Royale, nel 1999 lascia il gruppo con l’idea di formare  una nuova live band,  un supergruppo di amici appassionati di ska, rocksteady, reggae giamaicano e soul americano. Il nome che si scelgono è un aperto omaggio alla musica giamaicana degli Anni ’60, il “bluebeat”. Il termine Blue-Beat, che si ispira alla musica giamaicana nota come Jamaican Blues, diede il nome a una delle prime etichette inglesi che, oltre ad importare la musica giamaicana che stava spopolando nel 1960 a Kingston, cominciò a produrla direttamente in Inghilterra, coinvolgendo i primi musicisti “ska” giamaicani emigrati in Gran Bretagna. Tra i primi titoli della nuova band troviamo, infatti, “Boogie Rocks” di Laurel Aitken, il cui beat era ancora legato allo Shuffle Boogie di ispirazione R&B e “Al Capone/One Step Beyond” di Prince Busters. Il grande successo non tarda ad arrivare anche grazie a strepitosi duetti come quello con Gino Paoli in una nuova e splendida versione di “Che cosa c’è”. Uno dietro l’altro, Giuliano Palma e i Bluebeaters realizzano brani che, in poco tempo, diventano autentici hit da super classifica, tra i più ascoltati e ballati anche nelle discoteche. I loro concerti si trasformano in feste collettive e i Bluebeaters si trovano oggiAggiungi un appuntamento per oggi al centro di un vero e proprio “culto”. Classici dello Ska, del Reggae del Rocksteady al Giamaica, ma anche di rivisitazioni in levare di gioielli più o meno noti del Soul e del Rythm’n’Blues americani, si susseguono con naturalezza in un’esplosione di rara potenza ed energia. Nel concerto, che durerà circa due ore, Giuliano Palma e i Bluebeaters eseguiranno tutte le loro stupende rivistazioni, da “Nuvole Rosa” a “Il cuore è uno zingaro”, da “Messico e nuvole” a  “Tutta la mia città” e a a tutti gli altri accattivanti successi capaci trasformare una piazza in un’autentica discoteca all’aperto.  La band arrivera a Palmi reduce dal successo al “Calabria Demofest” di Rai Radio1 di Catanzaro Lido, dove hanno fatto registrare un pubblico record di oltre quindicimila persone. Informazioni allo 0968441888 www.ruggeropegna.it.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin