Gioia Tauro, il vertice regione sindacati Mct sul Porto slitta a domani

La Vicepresidente della Regione Antonella Stasi – informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta – comunica che, su richiesta dei Sindacati, il Tavolo convocato per oggi per discutere della situazione dei lavoratori del porto di Gioia Tauro è stato rinviato a domani, sabato 30 luglio, alle ore 10.30 a Catanzaro presso Palazzo Alemanni, sede della Presidenza della Giunta regionale. Il Tavolo congiunto tra Sindacati e Azienda convocato dalla Regione consentirà di perfezionare l’iter dello stato di crisi avviato da MCT e, dunque, completare le procedure da comunicare al Ministero. “Apprendo che i portuali hanno ripreso a lavorare e il porto è tornato operativo – afferma la Vicepresidente Stasi – e per questo voglio esprimere loro un ringraziamento per la volontà e il buon senso mostrato, dal momento che fermare le attività del porto di Gioia Tauro in questo momento vorrebbe dire privarlo di volumi di merci che verrebbero smistate in altri porti concorrenti. L’auspicio è che la vicenda si concluda in breve tempo e che i soggetti in esubero possano presto tornare al lavoro grazie ai programmi predisposti dalla Regione e alla disponibilità dimostrata da parte del Governo Nazionale. La volontà del Presidente Scopelliti – conclude la Vicepresidente Antonella Stasi – è di continuare a lavorare, con una politica forte e incisiva, per il rilancio del porto di Gioia Tauro.”

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin