Dramma del lavoro, Agostino Bova licenziato dalla Fiat uccide la moglie e si spara

Era stato licenziato un anno e mezzo fa dalla Fiat di Termini Imerese Agostino Bova, l’uomo che oggi ha ucciso la moglie e ferito la figlia di 30 anni. Si sarebbe trattato di un licenziamento disciplinare. La figlia, Ornella, che in un primo momento sembrava in fin di vita, è stata sottoposta a una tac al cranio e non sembra abbia subito lesioni cerebrali. Ornella Bova è vigile. La tragedia familiare sembra sia scaturita dalla depressione dovuta alla perdita del posto di lavoro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin