Gioia Tauro, ex mattatoio diventa centro raccolta rifiuti

L’ex mattatoio comunale, posto alla periferia nord della Città del Porto, diventerà un centro di raccolta di rifiuti. Il Comune ha aderito al bando della Regione pubblicato lo scorso 3 giugno e che prevede l’erogazione di 150 mila euro per la creazione di siti volti a raccogliere i rifiuti differenziati dopo la redazione di un progetto preliminare di conversione del sito effettuato da Pierluigi Risola e Domenico Monea. Per costruire l’importante opera serviranno circa 467.000 euro, di questi circa 317mila saranno a carico del bilancio dell’Ente (in condizioni non certo facili). Qualora il progetto sarà finanziato, il Comune provvederà a mandare in appalto l’opera entro quest’anno. La previsione del centro di raccolta dei rifiuti con riconversione dell’ex mattatoio prevede anche la variazione del piano triennale delle opere pubbliche e l’inserimento della nuova opera nell’elenco del 2011. Il sindaco, intanto, ha emesso un’ordinanza sempre in tema di rifiuti: dalle 8 alle 19 non sarà possibile depositare presso i cassonetti alcun tipo di rifiuto: sia domestico, da ristorazione e anche tutti i generi di rsu degradabili. Un divieto totale insomma, a tutela della salute pubblica. Le motivazioni sono da ricercare nel fatto che la raccolta avviene nelle primissime ore del mattino e che durante la giornata con le temperature elevate si possono creare delle emergenze sanitarie.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin