Ortobello, il mare prende la vita di un bimbo di 5 anni

Un altro morto annegato. Davanti ai genitori e alla sorellina in lacrime nel mare della spiaggia della Feniglia ad Orbetello. La vittima è un bambino di 5 anni, di Firenze, che con la famiglia stava trascorrendo le vacanze in Maremma. La tragedia è accaduta nel pomeriggio di domenica quando il piccolo, in compagnia della sorella, si è tuffato in acqua vicino a riva. Il mare, per il forte vento, era mosso ma le onde non erano proibitive e molte persone stavano facendo il bagno. Secondo alcune testimonianze, ad un tratto il bambino sarebbe stato travolto da un’onda più grande delle altre e poi risucchiato dalla risacca. Alla scena hanno assistito alcuni bagnanti e anche il padre del bambino che immediatamente si è tuffato per cercare di raggiungere il figlio. Medici e volontari dell’ambulanza hanno cercato di rianimare il bambino per più di un’ora sotto gli occhi del padre disperato e sotto shock, ma non c’è stato niente da fare. Il corpo del piccolo è stato trasferito all’obitorio di Orbetello a disposizione dell’autorità giudiziaria. La tragedia è avvenuta in un tratto di spiaggia libera non lontano dalla pineta, uno dei luoghi più belli della Maremma, ma anche pericolosi quando il mare è mosso e le correnti che arrivano dall’Argentario e dalla laguna formano pericolosi mulinelli. I rilievi sono stati effettuati dagli uomini della capitaneria di Porto di Santo Stefano.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin