Forte di Bard, musicastelle in blue

Sono gli statunitensi Brad Mehldau e Joshua Redman i protagonisti della terza serata della rassegna Musicastelle in blue, in programma domani, martedì 12 luglio, dalle ore 21.30 nella suggestiva cornice della Piazza d’Armi del Forte di Bard (AO). Negli anni ’90 il sassofonista Joshua Redman e il pianista Brad Mehldau si sono esibiti a lungo insieme nel quartetto di Redman. Successivamente i due musicisti, entrambi nominati ai Grammy Award, sono diventati, separatamente, due icone del jazz moderno. I due si riuniscono a Bard (Ao) per uno spettacolo intimo ed unico: in questa formazione ridotta i due musicisti creano una musica che, pur nella sua dinamicità, colpisce in profondità l’emotività dell’ascoltatore. Nel frattempo sono esauriti i biglietti per il concerto dei Return to forever IV (Chick Corea, Stanley Clarke, Lenny White, Jean-Luc Ponty e Frank Gambale) di venerdì 15 luglio, che ha fatto così registrare il secondo sold out del festival, dopo quello di Burt Bacharach, venerdì scorso. Gli appuntamenti della rassegna, quest’anno alla seconda edizione, in programma tra l’8 e il 16 luglio nella Piazza d’Armi del Forte di Bard (AO), vedono alternarsi grandissimi nomi della musica internazionale, dall’Original Blues Brothers Band ai Manhattan Transfer, dagli Incognito a Burt Bacharach. I biglietti per i singoli spettacoli sono in vendita al prezzo di 25.00 euro e sono validi anche per una riduzione sull’ingresso alla mostra di Joan Mirò, allestita presso il Forte di Bard nello stesso periodo. Dopo il successo riscontrato con i concerti di George Benson e McCoy Tyner l’estate scorsa, il Festival Valdostano Musicastelle e Blue Note Milano tornano insieme per la seconda edizione della rassegna Musicastelle In Blue. “Dopo l’assaggio del 2010, Musicastelle in Blue cresce e si posiziona ora a pieno titolo tra le più importanti e prestigiose rassegne musicali e culturali estive del nostro Paese – commenta Paolo Colucci, presidente di Blue Note Milano – Il livello stellare degli artisti programmati, unitamente alla suggestione dell’affascinante location della Piazza d’Armi del Forte di Bard, ne fanno un appuntamento imperdibile per gli appassionati che vorranno coniugare musica di qualità e offerta turistico-culturale di alto livello”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin