Cosenza, in manette Bruno Giannotta accusato di violenza sessuale

Agenti della polizia ha arrestato a Cosenza Bruno Giannotta, accusato di violenza sessuale, estorsione e minacce ai danni di una donna; reati commessi dall’uomo a Reggio Calabria. Secondo l’accusa, Giannotta avrebbe picchiato la donna, procurandole lesioni, e l’avrebbe costretta, con violenza e minacce, a subire atti sessuali. Quando la vittima della violenza ha deciso di porre fine alla loro relazione, l’avrebbe minacciata con una pistola costringendola anche a consegnargli tutto il denaro in suo possesso. L’arrestato si trova ora nel carcere di Cosenza.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin