Piombino, buona notizia la Lucchini è salva

Possono tirare un sospiro di sollievo gli operai. L’accordo è stato firmato da Stefano Saglia, sottosegretario alla sviluppo economico, e dalle banche. Al tavolo di oggi, convocato dal sottosegretario, hanno partecipato sindacati, istituzioni locali e il management del Gruppo Lucchini, oltre agli advisor in rappresentanza dell’azienda e delle banche coinvolte. Secondo quanto si apprende le resistenze delle banche a dare l’ok al piano sarebbero state legate alla quota di nuova finanza da iniettare. ”L’accordo è importante perché può darci una bella spinta per andare avanti, ma è ora che inizia davvero il lavoro di noi sindacati”. Sono le parole del coordinatore delle Rsu Fiom Mirko Lami, uno dei simboli della mobilitazione degli operai Lucchini di Piombino.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin