Interporto di Orte, e la Dogana?

“In un convegno, svoltosi a Viterbo, è stata presentata la realizzazione dell’infrastruttura che ospiterà l’Interporto Centro Italia di Orte. L’inizio dell’attività è prevista per la fine del 2011 e nel corso del 2012 proseguirà a regime, con una importanza fondamentale e una posizione geografica eccezionale. Il futuro Interporto è servito da un sistema viario che collegherà tutte le direttrici di traffico che attraversano il centro Italia e la linea ferroviaria più importante del Paese (la linea FS Napoli – Roma – Firenze – Bologna – Milano). E’prevista la costruzione di una palazzina dedicata ai servizi doganali per facilitare l’import – export delle imprese. Alla luce di tutto ciò la Uil Pa Dogane Lazio – scrive in una nota Virgilio Tisba – ha chiesto un incontro con il Direttore  Interregionale delle Dogane per il Lazio e l’Abruzzo, Ing. Roberta de Robertis, al fine di conoscere l’orientamento dell’Agenzia delle Dogane riguardo la presenza dell’Interporto sopracitato e la realizzazione di uno sportello   di una Sezione Operativa Territoriale e altro…Questo incontro sarà utile anche per raggiungere un  accordo di mobilità regionale che permetterà di reperire le risorse necessarie al funzionamento della nuova struttura, consentendo un’adeguata presenza dei funzionari doganali e prevedendo anche se necessario il montaggio di uno scanner per favorire i controlli preposti sui container”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin