Giovanni Ruggiero non si è pentito dell’omicidio di Francesca Agresta

76

Fa venire i brividi la notizia che trapela da fonti investigative: nessun pentimento, nessuna richiesta di perdono. E allo stesso tempo lucidita’ e freddezza disarmanti. E’ stato l’atteggiamento di Giovanni Ruggiero, il pensionato di 83 anni che ieri a Palmi ha ucciso a coltellate la figlia naturale, Francesca Agresta, di 24 anni, nascondendone poi il cadavere in una pineta. Nell’interrogatorio davanti al pm, Ruggiero ha ricostruito la dinamica dell’omicidio confermando il movente: le continue richieste di denaro da parte della figlia.