Aeroporto di Comiso, manifestazione a Fontanarossa

Con la partecipazione al sit in di protesta pacifica, organizzato presso l’aeroporto di Catania, Fontanarossa, al fianco del Partito Democratico, il Segretario Nazionale del Sindacato Autonomo Isa, Carmelo Cassia, ha conferito al Segretario Provinciale delle Federazioni Commercio, Turismo e Servizi, Giorgio Iabichella, un mandato speciale per dirigere il coordinamento delle iniziative pro-apertura scalo di Comiso. “Oggi con la nostra partecipazione alla manifestazione, già indetta dagli amici del Pd, ed alla quale però, stranamente, non hanno contribuito le altre Istituzioni e Sindacati –dice Carmelo Cassia- abbiamo voluto confermare il significato del nostro motto “una voce fuori dal coro”, dimostrando che il Sindacato Autonomo Isa combatte qualunque lotta, che sia costruttiva e vitale per il territorio, aldilà di ogni colore politico e sindacale. Ho voluto costituire una task force, all’interno dell’Isa, che si occuperà esclusivamente di organizzare, insieme a tutte le forze sociali locali, iniziative e manifestazioni valide per un’apertura celere dell’Aeroporto di Comiso, nominandone coordinatore  un valido componente della Segreteria Generale,  Giorgio Iabichella, già Segretario Provinciale della Federazione del Turismo e Servizi”. Una folta delegazione del Sindacato Isa ha partecipato all’occupazione simbolica dell’aeroporto di Catania, Fontanarossa, al grido di “Aeroporto di Comiso No Fly, o Tremonti firma o Catania ferma!”. “E’ inaccettabile che la Provincia di Ragusa venga scartata continuamente dal Governo nazionale, in tema di trasporti e infrastrutture. – dichiara al giornale Giorgio Iabichella– Dimostrazione palese è il fatto che Ragusa è l’unica provincia in Italia a non avere oggi un solo chilometro di autostrada, avendo una rete ferroviaria immutata dagli anni ’50 e l’aeroporto attivo più vicino ad un’ora e mezza di strada. E’ vergognoso che i nostri produttori agricoli debbano sobbarcarsi di costi esosi per esportare i prodotti. E’ imbarazzante sapere che il turismo in provincia viene limitato dalla lontananza di un aeroporto, nonché dalle difficoltà a raggiungerlo. Ringrazio Cassia per la fiducia accordatami, e inizierò immediatamente a coordinare la costituzione di una task force “trasversale” che collabori con tutte le forze sociali e politiche iblee”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin