Foggia, muore a due giorni di vita in attesa di un banale intervento

Un bambino di Andria di soli due giorni di vita è morto agli Ospedali Riuniti di Foggia dopo il ricovero. Avrebbe dovuto essere sottoposto ad un piccolo intervento ai testicoli per una malformazione. Proprio per questa patologia, Roger, questo il nome del bambino, era stato trasferito da Andria a Foggia. Alle 16 il piccolo è stato ricoverato, in attesa dell’interventon chirurgico di questa mattina. Dopo circa due ore, però, la sua situazione si è complicata ed e stato ricoverato al reparto di terapia intensiva del nosocomio foggiano, dove è deceduto. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal sostituto procuratore foggiano Vincenzo Bafundi, che avrebbe già ascoltato due medici, che non riescono a spiegarsi cosa possa essere accaduto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin