Roma, non è morto il musicista aggredito è in gravi condizioni

E’ in gravissime condizioni il giovane musicista aggredito e pestato a sangue sabato notte a Roma da un gruppo di ragazzi. La notizia della sua morte, ora smentita, era stata diffusa questa mattina dai vigili urbani della capitale. Peraltro, negli atti di arresto dei due giovani di 21 anni si fa riferimento esplicito alla morte del musicista, tanto che l’accusa era quella di omicidio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin