Lampedusa, in un’isola dove il turismo è morto continuano ad arrivare clandestini

Dopo una tregua di qualche giorno, legata anche alle cattive condizioni del mare, sono ripresi gli sbarchi a Lampedusa. Due barconi con oltre 500 profughi partiti dalla Libia sono gia’ approdati sull’isola. La prima imbarcazione con 225 migranti, tra i quali 30 donne e 12 bambini, ha fatto il suo ingresso nel porto dell’isola all’alba. Una seconda ”carretta” con 328, tra i quali 19 donne e cinque minori, e’ stata intercettata dalla Guardia Costiera.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin