Cosenza, sparatoria ucciso Franco Cariati gravi Anna Greco e la figlia Teresa

Tre persone sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta questa mattina nell’hinterland cosentino. Secondo quanto appreso, per questioni legate probabilmente a dinamiche familiari, una persona. ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco contro una donna e i genitori di questa. L’episodio si e’ sviluppato in due punti diversi, a San Vincenzo La Costa e a Settimo di Montalto. Dalle notizie trapelata uno dei feriti che versava in gravi condizioni è deceduto poco dopo. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Rende che stanno rintracciando il responsabile e definendo movente, probabilmente dovuta ad una lite familiare e dinamica dell’accaduto. La persona uccisa e’ Franco Cariati, di 61 anni, piccolo imprenditore edile, mentre la moglie dell’uomo Anna Greco di 55 anni, e la figlia della coppia Teresa di 37 anni, sono rimaste ferite e sono state ricoverate in ospedale a Cosenza. Le due donne sono gravi, ma non sarebbero in pericolo di vita. La sparatoria e’ avvenuta in contrada Albano, nelle campagne di San Vincenzo La Costa comune dell’hinterland di Cosenza. L’omicida, suocero della ragazza, e’ giunto nell’abitazione delle vittime e ha sparato. Alla base del gesto ci sarebbero vecchi rancori e problemi legati alla separazione in atto tra la ragazza e il figlio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin