Nei sogni del mattino

Berlusconi ha deciso di restare al Governo, e resterà, gli Italiani l’acclamerann a furor di popolo. Si è staccato da Bossi, sa  e può fare da solo, ha deciso di proporre la Legge di portare ad un terzo il numero dei parlamentari, diminuire dalla metà lo stipendio  a quel terzo di Deputati che resteranno, eviterà auto blu e vari sciupi che sono le spese maggiori per lo Stato. E’ una scopiazzata a gli Inglesi dove i parlamentari vanno in tram e pagano il biglietto, ma lo farà, lo ha deciso. Eviterà lo sciupio dei vari Ministeri, prenderà Lui il controllo, si interesserà dell’immoralità che seminano le varie televisioni Italiane, darà più forza alla Cultura, eviterà di nominare Ministrelle incompetenti e manterrà tutte le promesse  fatte a gli Italiani. Insomma,finalmente una Italia nuova un nuovo Berlusconi o meglio quello che gli Italiani inizialmente hanno visto Non ci saranno più lotte tra opposizione e maggioranza, insieme lavoreranno per il bene del Paese nelle mille e mille necessità di questo popolo in declino martoriato ancora da Tremonti con le nuove idee che mentre dice che le tasse li pagheranno i ricchi il colpo maggiore l’accuseranno i poveri con l’aumento dell’I.V:A  i poveri pensionati anche se nel nuovo programma c’è anche un pensiero per loro, portarli ad un dignitoso livello. Velocemente ci saranno assunzioni, quindi tutti a lavoro. L’età pensionistica sarà a 55 anni e non a 70 come la vede il Ministro attuale. Tutto cambierà, le promesse saranno finalmente mantenute. Ma aimè, con l’arrivo dell’alba il sogno è finito e forse ci ritroveremo peggio di prima.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin