Napoli, rifiuti turisti scappano via un danno incalcolabile

Quintali di spazzatura sparsi in strada per protesta: la scena, ormai tristemente abituale, si rinnova stamane in una delle strade simbolo della cultura e del turismo, via Duomo. All’altezza del rione Forcella, a poche centinaia di metri dalla cattedrale e dal museo di San Gennaro, i cassonetti stracolmi sono stati rovesciati sulla carreggiata. Il blocco, presente nella strada già da questa notte, ha completamente paralizzato il traffico di automobili e motorini. Al momento, nemmeno i pedoni possono passare perché i rifiuti sono stati sparpagliati anche sui marciapiedi e si rischia l’effetto buccia di banana. Tra i mezzi bloccati c’è un bus rosso scoperto della Citysightseeing, uno di quelli che trasportano in giro per la città i turisti. I quali, attoniti, stanno fotografando la scena. Poco più giù, verso piazza Nicola Amore, il bus turistico a due piani è stato costretto a tornare indietro. Sul posto sono presenti le forze dell’ordine. Proteste anche alla Riviera di Chiaia. Alcune persone hanno rovesciato alcuni cassonetti. Parte della carreggiata è ancora ostruita dalla spazzatura. In zona è presente la polizia municipale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin