Gioia Tauro, l’ospedale unico della Piana si deve fare in città

 

Anna Maria Stanganelli

Il PdL di Gioia Tauro scrive al neo presidente della Provincia Peppe Raffa per congratularsi con la sua elezione, ma soprattutto per chiedere e dettare i tempi dell’agenda per la piana gioiese. In una nota a firma di Anna Maria Stanganelli e Salvatore Ranieri, informano Raffa di aver scritto una interrogazione al sindaco Renato Bellofiore ed aver presentato una richiesta al Presidente del Consiglio Comunale della Città di convocazione urgente del Consiglio Comunale con all’ordine del giorno la discussione della localizzazione del  nuovo ospedale unico della piana che “a quanto è dato a sapere sarà edificato nella vicina Palmi. Come le sarà  ben noto questo disegno dai lati intellegibili è stato avallato dall’allora Governatore della Calabria Loiero prima, e successivamente dalla Istituzione Provincia, ma dai più contestato a partire dalla conferenza dei Sindaci del territorio, i quali a suo tempo si spesero affinché la nuova struttura potesse sorgere in un sito strategicamente più congeniale rispetto al territorio. Come avrà compreso, la piana ha rappresentato – rilevano – la punta di diamante della sua vittoria,  ma deve esser chiaro sin da subito che l’ospedale unico della Piana non può essere costruito in un sito che non sia in linea con le aspettative dei territori e  la volontà delle sue popolazioni. Le chiediamo un impegno in tal senso, sin da subito, senza se e senza ma ,con l’auspicio che la sua figura possa davvero rappresentare un momento di condivisione affinchè la nostra Città possa davvero risorgere e non giammai essere sempre relegata ad essere considerata la Città del non senso”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin