Monza, lo spettacolo pirotecnico di San Giovanni torna nel pratone dietro la Villa Reale

Questo l’intervento del sindaco di Monza Marco Mariani. “Dopo lunghe peripezie, frutto di una serie di prese di posizione al limite del grottesco, possiamo finalmente comunicare che i fuochi d’artificio in programma per la festa di San Giovanni non avranno luogo nell’area dell’ex ippodromo, come precedentemente annunciato, ma nell’abituale spazio dietro la Villa Reale. Le competenti autorità in materia di sicurezza hanno stabilito prima che il prato dei giardini reali non forniva le necessarie garanzie di sicurezza in relazione al grande pubblico previsto; è stato deciso quindi di spostare l’evento all’ex ippodromo per poi accorgersi che i fuochi avrebbero disturbato i cavalli di un vicino maneggio. Si è stabilito così il discutibile principio, in sfregio a ogni logica di buon senso, che circa 40.000 persone sono meno importanti di qualche cavallo. L’amministrazione comunale declina ogni responsabilità per il disguido e il disagio provocato alla gente a causa di un incredibile teatrino, frutto evidente di scarsa capacità decisionale di chi è preposto alla pubblica sicurezza. Morale: quando si impedisce che certe cose avvengano è altresì necessario farlo individuando subito idonee soluzioni alternative, anche e soprattutto, per rispetto dovuto a migliaia di persone. Non ci resta che invitare la cittadinanza a partecipare numerosa”.

Ufficio Stampa Comune di Monza

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin