Lamezia Terme, clamoroso risvolto nell’omicidio Villella arrestata la moglie ed un ex calciatore

Sono stati sottoposti a fermo i presunti autori dell’omicidio di Giovanni Villella, di 31 anni, il pregiudicato ucciso il 4 giugno scorso in una zona di campagna di Lamezia Terme (CZ) ed il cui cadavere è stato trovato il giorno successivo. Tra loro c’è anche la moglie della vittima, Jennifer Pina, di 29 anni. I provvedimenti di fermo, emessi dalla Procura di Lamezia Terme, sono stati eseguiti stamani da personale del Commissariato della polizia di Lamezia. Oltre alla donna sono stati fermati Giovanni Giampà, di 41 anni, ex calciatore professinionista della Vigor Lamezia, e Michele Dattilo, di 66 anni, già noto alle forze dell’ordine e condannato in passato per omicidio. I due uomini sarebbero gli autori materiali del delitto. Villella, prima di essere ucciso, è stato inseguito per alcuni metri dal suo assassino che poi ha sparato quattro colpi di fucile che lo hanno raggiunto alla testa, al torace ed alle spalle.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin