Cagliari, Zedda batte Pisapia 6 a 5

Saranno sei le donne e solo quattro gli uomini a Cagliari nella nuova giunta di Massimo Zedda che sarà presentata con l’insediamento del primo Consiglio comunale dopo il voto di maggio e il successivo ballottaggio, che ha decretato la vittoria del centrosinistra dopo quasi un ventennio di dominio incontrato del centrodestra. Molte le sorprese rispetto ai nomi circolati nelle ultime settimane di confronto tra il sindaco e i partiti alleati. Su tutte la particolarità che nessuno dei neo assessori è tesserato ad un partito. Paola Piras, vicina al Pd, sarà il vice sindaco e avrà la delega agli Affari generali; Barbara Argiolas (area Pd) si occuperà di Turismo e Attività produttive; Luisa Sassu (area Pd) si occuperà del Personale; Maria Luisa Marras (area Pd) di Lavori pubblici; Enrica Puggioni (un tecnico) ha la delega alla Cultura; Susanna Orrù (vicina a Sel) quella alle Politiche sociali; a Paolo Frau (area Pd) è stata assegnata l’Urbanistica; a Gabor Pinna (area Pd) il Bilancio e Patrimonio; a Mauro Coni (un tecnico) i Trasporti; infine Pierluigi Leo (area Idv) guiderà l’assessorato dei Servizi tecnologici. Al Pd, salvo sorprese del voto in Aula, dovrebbe andare anche la presidenza del Consiglio comunale con il capogruppo uscente Ninni Depau.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin