Brescia, la Provincia dice no all’arrivo di profughi

“La nostra provincia, a differenza di altri territori, non può sostenere l’arrivo dei profughi che sbarcano dal Nord Africa”. Il Presidente della Provincia di Brescia, Daniele Molgora, dice no all’ipotesi di arrivi in territorio bresciano, maturata all’interno della cabina di regia per l’emergenza profughi composta da Regione, Prefetti, Anci e Upl. “Se vogliono – prosegue Molgora – siano Vendola e Pisapia ad accogliere i loro “fratelli” e a mettere finalmente in pratica la tolleranza con cui si riempiono la bocca. Brescia detiene già il record assoluto di provincia con la più alta percentuale di presenza straniera rispetto alla popolazione, con tutte le difficoltà sociali che ne conseguono. Non è ammissibile che un territorio che ha già dato così tanto in termini di immigrazione debba essere sottoposto ad un ulteriore stress, che potrebbe anche mettere a rischio la convivenza sociale”.
Stefano Donarini

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin