Roma, al Valle continua il Teatro della protesta

La cultura deve vivere. Oltre cento artisti sul “palco della protesta” del Teatro Valle, 4.200 persone intervenute, 3.000 firme raccolte per salvare lo storico palcoscenico romano. E’ il bilancio fatto oggi dai lavoratori dello spettacolo durante il loro quinto giorno di occupazione del teatro Valle. Da martedì ad oggi sono stati un centinaio tra attori, registi, scrittori e musicisti ad aver calpestato il palcoscenico del Valle per dare solidarietà all’occupazione: otto spettacoli a sera in cinque giorni per un totale di 32 performance.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin