Rimini, albergatori sul piede di guerra contro Google

125

Gli albergatori riminesi s’infuriano con Google, anche se, probabilmente, quello che li ha fatti realmente arrabbiare non sta al di là dell’Atlantico, ma sulla stessa riva dell’Adriatico, magari a pochi passi da loro e scrivono al garante della privacy. Un utente, anonimo, nascosto dietro un nickname, ha usato il servizio di rating degli alberghi di Google Maps per assegnare una recensione a cinque stelle ad uno specifico albergo e stroncare con una misera stellina un’altra quarantina di strutture alberghiere ‘concorrenti’. Con l’effetto di falsare la ‘classifica’ del web.