Mantova, Mincio in canoa domenica la prima

100

Discese in canoa del fiume Mincio e dei laghi di Mantova, percorsi insoliti tra le valli del Mincio. Domenica 19 giugno torna il tradizionale appuntamento con “Il Mincio in canoa”,  manifestazione che ormai è entrata con pieno diritto negli eventi dell’estate mantovana. Partita nella seconda metà degli anni ’80, oggi l’iniziativa turistico sportiva vede partecipare ad ogni edizione centinaia di canoisti, in prevalenza italiani (molti gli iscritti da Veneto e Toscana e ovviamente dal mantovano) ma con significative presenze di turisti stranieri che di anno in anno ritornano (in genere si tratta di persone che si trovano in vacanza sul lago di Garda).

Tre le date:

domenica 19 giugno l’Alto Mincio, discesa da Pozzolo a Rivalta  sul Mincio

domenica 4 settembre I fiumi e i laghi, con la “classica” discesa da Goito a Mantova (è la proposta che solitamente ottiene il maggiore successo, l’anno scorso oltre 200 partecipanti)

domenica 2 ottobre in canoa tra le valli del Mincio alla scoperta degli spazi più nascosti della riserva, con un percorso del tutto inedito.

La manifestazione è stata presentata oggi al campo canoa di Mantova alla presenza del presidente della Provincia Alessandro Pastacci. “Da anni questa iniziativa viene sostenuta dalla Provincia per la centralità e l’importanza che il canoismo stanno assumendo anche nel mantovano. Il valore dell’iniziativa sta anche nel fatto che coniuga bene sport e turismo. Ed è bello il lavoro di squadra che c’è dietro all’organizzazione e vede coinvolti più enti”. La Provincia di Mantova, sin dalle prime edizioni, è stata tra i promotori e sostenitori della manifestazione e ancora adesso,  attraverso il Servizio Sport Tempo Libero e Turismo, coordina le diverse fasi organizzative dell’iniziativa. Partner fondamentali del Mincio in Canoa sono poi la Pro loco “Amici di Rivalta” e la Lega Navale – sezione di Mantova. Fondamentali inoltre per il successo dell’evento sono le collaborazioni del Parco del Mincio, dei Comuni di Mantova, Goito e Rodigo, del Coni e dei club canoistici di Rivalta e Goito. L’età dei partecipanti è molto varia: si va dai bambini di 4/5 anni che discendono il Mincio con le “canadesi” assieme ai genitori agli ultra 70enni.