Roma, romeno investe ed uccide bosnicaco

Un romeno di 29 anni, messosi alla guida della propria auto dopo una serata di bagordi, ha investito domenica un pedone nella zona di Tor Bella Monaca ed è scappato. Il fatto è avvenuto in via di Rocca Cencia. La vittima è un bosniaco di 29 anni: è deceduto nella notte al Policlinico Tor Vergata a causa delle gravi lesioni riportate. Il pirata della strada, residente a Foligno ma domiciliato a Roma, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Frascati. Accusato di omicidio colposo, guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso. Solo per la sua prontezza di riflessi, un cittadino nordafricano che era in compagnia del figlioletto di 4 anni è scampato alla tragedia: all’arrivo della potente berlina l’uomo è riuscito ad afferrare il bimbo e a gettarsi addosso ad una recinzione posta fuori della carreggiata, evitando di essere colpito dal bolide che sopraggiungeva a forte velocità. Il romeno, resosi conto di quel che aveva fatto, ha abbandonato l’auto e si è immediatamente dato alla fuga senza prestare il benché minimo soccorso alle vittime. I carabinieri sono riusciti a rintracciarlo dopo pochi minuti. Sottoposto agli accertamenti etilometrici, il ragazzo è risultato avere un tasso di alcol nel sangue 4 volte superiore a quello consentito dalla legge.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin