Modica, polizia municipale ridotta ai minimi termini

“Potenziamento della pianta organica, ridotta all’osso, installazione del sistema di sorveglianza tramite wireless nel territorio della Città, incremento della segnaletica orizzontale e verticale, corsi di educazione stradale nelle scuole,autovelox come misura preventiva per la sicurezza stradale, questi i buoni propositi del Sindaco e Vice Sindaco, esposti in conferenza stampa a inizio 2011, riguardo all’organizzazione della Polizia Municipale ed alla prevenzione di incidenti ed atti criminosi in città. Ad oggi la pianta organica dei Vigili Urbani si è notevolmente ridotta (35 operatori sui 105 dei quali necessiterebbe una città come Modica), e non si parla più di potenziamento, anzi  il personale è costretto a fare turni massacranti ed a lavorare quasi tutti i festivi. La rete wireless, che attiverebbe immediatamente la video sorveglianza nei punti nevralgici della città è solo un sogno proibito. La segnaletica è scarsa e mal ridotta. Gli autovelox non esistono. Si doveva procedere alla mobilità del personale da altri uffici dell’Ente per rimpinguare l’organico dei Vigili, ma nessuna notizia in tal senso si apprende dalle stanze “chiuse” di Palazzo San Domenico. A febbraio scorso, dopo gli innumerevoli eventi criminosi avvenuti a Modica, si parlava di imminente ripristino delle telecamere per la videosorveglianza, ma ancora nulla di concreto. C’è da dire che i Vigili della Polizia Municipale, con sacrificio, riescono a garantire i servizi essenziali per i cittadini ed automobilisti, con risultati egregi, ma servirebbe anche il sacrificio degli Amministratori che, purtroppo, non riusciamo ad intravedere. Inoltre vorremmo capire come sono stati impiegati i proventi contravvenzionali del 2010? Circa  340 mila euro. Si parlava di utilizzarne  il 50% per il rifacimento della segnaletica e delle strade, eppure non si scorgono strisce pedonali e segnaletica orizzontale in giro per Modica. I cittadini si aspettano segnali chiari sulla viabilità, sui controlli e sulla sorveglianza, ma ad oggi nessun passo avanti è stato fatto dall’amministrazione, bensì “tiriamo avanti” solo grazie all’incremento degli sforzi dei singoli Vigili Urbani, che non credo potranno  sostenere anche per molto tempo”. E’ quanto denuncia in una nota pervenuta in redazione il segretario provinciale dell’Isa. Sindacato Autonomo Giorgio Iabichella.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modica, polizia municipale ridotta ai minimi termini Modica, polizia municipale ridotta ai minimi termini ultima modifica: 2011-06-09T09:27:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0