Cosenza, verso il fallimento del calcio

Bye Bye Cosenza. Addio sogni di gloria per la squadra calabrese che ha anche calcato i campi di serie B. Il calcio nel capoluogo bruzio subisce l’onta della retrocessione ed il prossimo anno i cosentini giocheranno in Lega Pro II (la ex serie C2) insieme a Catanzaro, Vibonese e Vigor Lamezia, che si sono salvate per il rotto della cuffia dai Dilettanti grazie alla retrocessione d’ufficio del Pomezia. Ma il rischio peggiore è che la società, in forte crisi economica, fallisca dopo essere partita con l’ambizione della promozione in serie B. Ma i problemi più seri sono quelli societari, che sarebbero rimasti gravi anche in caso di salvezza. La stagione è stata “disastrosa”, come ha spiegato Luca Bruni, responsabile dell’area tecnica, aggiungendo che “sono state fatte troppe chiacchiere e spese parole inutili”. Lo stesso Bruni s’è detto “pessimista riguardo a un possibile salvataggio in extremis del sodalizio bruzio. C’è anche chi parla di ripescaggi, ma senza iscriversi al prossimo campionato sarà impossibile aspirarvi”. Il fallimento, adesso, è dietro l’angolo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cosenza, verso il fallimento del calcio Cosenza, verso il fallimento del calcio ultima modifica: 2011-06-07T03:48:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0