Padova e Novara per un posto in serie A

I veneti hanno raggiunto la sfida decisiva per la terza piazza della Serie A, atteso che Siena ed Atalanta sono già state promosse, salvo azioni disciplinari legate alla scommesso poli. Il Padova va in finale play off grazie al pareggio (3-3) ottenuto sul campo del Varese, dopo il successo (1-0) nella gara di andata. Il Varese è partito fortissimo, con grande aggressività, ben deciso a rimontare il passivo dell’andata e in effetti la formazione di Beppe Sannino ha ben presto guadagnato un doppio vantaggio: all’11’ ha segnato Pisano, abile a riprendere una palla sfuggita al portiere Cano dopo un violento calcio di punizione dal limite di Nadarevic. Poco dopo (15′) il raddoppio dei padroni di casa, con una bellissima azione manovrata Frara-Nadarevic-Neto Pereira, conclusa con un diagonale dell’attaccante brasiliano. Sul 2-0 il Padova non si è perso d’animo ed è stato “rianimato” da una prodezza personale del gioiellino El Shaarawy, che, dopo una conversione da sinistra, ha scaricato un destro a giro da fuori area che si è insaccato a fil di palo. In avvio di ripresa (2′) il pareggio dei padovani, guidati da Dal Canto: punizione di Italiano dalla trequarti, il difensore Legati ha goduto di un attimo di libertà che ha sfruttato per battere Zappino con un tocco sotto rete. Ma il campo ha riservato altre emozioni: il Varese è tornato a spingere per cercare la vittoria-qualificazione e ha trovato il terzo gol con il giovane De Luca, abile a colpire al volo su un lungo cross da sinistra di Nadarevic (21′). Ma il sigillo al match lo ha posto ancora El Shaarawy, quando (27′) ha sfruttato un rimpallo favorevole per scaricare in rete la palla del nuovo pareggio e della qualificazione alla finale per la promozione in Serie A. Un altro pareggio con molte reti (2-2) ha caratterizzato l’altra sfida di playoff: il Novara pareggia con il pari maturato tra le mura amiche contro la Reggina ha raggiunto la finale contro il Padova. Dopo lo 0-0 del Granillo, la formazione di Tesser al “Piola” ha trovato al 90′ il gol decisivo con Rigoni. In precedenza la rete di Bertani e la doppietta di Bonazzoli per i reggini. Il Novara era andato subito avanti all’8′: cross di Marianini toccato prima da Bertani e poi da Adejo, Puggioni è sorpreso e la Reggina è subito costretta all’impresa. La squadra di Atzori trova il pari al 33′ colpo di testa imperioso di Bonazzoli su cross di Rizzato. Nella ripresa, al 30′, è ancora il centravanti a trovare il gol che poteva valere la qualificazione. Poi è bagarre: espulsi Bertani (testata a Tedesco) e Colombo (doppia ammonizione). Finale ad alta tensione, Adejo e Sarno sfiorano il 3-1, ma allo scadere è Rigoni, con uno splendido destro al volo, a regalare il 2-2 e la qualificazione ai piemontesi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova e Novara per un posto in serie A Padova e Novara per un posto in serie A ultima modifica: 2011-06-06T06:15:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0